butt-consulenza

News


0DISTURBI SENSORIALI NELL'AUTISMO

Il 95% degli autistici manifesta un'aberrante reattività agli stimoli senosriali e il 60,9% ha un'alterata sensbilità tattile e una reazione più bassa alla vibrazione e al dolore temico, questi, sono i dati riportati dalle più avanzate ricerche scientifiche ( I. Cosimetti, State of Mind, 2016).

Già negli anni 70 del secolo scorso, il dr Carl H. Delacato, aveva riportato nel suo libro "ALLA SCOPERTA DEL BAMBINO AUTISTICO" le possibili alterazioni del sistema somatosensoriale, specificando che queste potevano essere in

IPER: ingresso indiscriminato di stimoli

IPO:  ingresso deficitario degli stimoli

RUMORE BIANCO: stimoli alterati in termini di qualità oltre che di quantità

Tutte le alterazioni sono dovute ad una disorganizzazione neurologica(danno funzionale), che interessa le vie discendenti inibitorie.

Gli effetti possono essere molto vari e vanno dal:

non sopportare le etichette degli indumenti;

non sopportare di essere coperti da lenzuola, coperte ecc;

non sopportare le scarpe e/o i calzini, camminando sulla punta dei piedi;

sudare molto la testa di notte;

difficoltà nella manipolazione;

difficoltà nell'accetare l'acqua sul viso;

poca percezione del dolore profondo( dovuto a pressione);

difficoltà nella masticazione;

difficoltà nel controllo sfinterico;

goffagine motoria nel tirare la palla;

autolesionismo

Questi sono solo alcuni esempi, ciò che preme sottolineare è che non va espresso un giudizio sul comportamento di un bambino autistico( iperattivo, chiuso, non empatico ecc.) ma andrebbe fatta un'osservazione in linea con l'evoluzione bio-funzionale dei centri nervosi che controllano gli inputs sensoriali.

 

 Anna Lisa Buonomo, direttore Scientifico, Centro Studi Delacato

 

 

> leggi tutto


1IV BORSA DI STUDIO DELACATO

REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE IV BORSA DI STUDIO "Carl H. DELACATO"

 

Possono accedere alla borsa di studio DELACATO di 700,00 euro coloro che hanno frequentato uno dei corsi di specializzazione o di laurea sotto indicati e che discuteranno la tesi tra gennaio  2017 e febbraio 2018.

 

 

 

Corso di laurea in psicologia I e II livello

 

Corso di laurea in scienze della formazione primaria

 

Corso di laurea in scienze dell’educazione I e II livello

 

Corso di laurea in scienze motorie  I e II livello

 

Corso di laurea in logopedia  classe delle lauree della facoltà di medicina

 

Corso di laurea in psicomotricità dell’età evolutiva classe delle lauree della facoltà di medicina

 

Corso di laurea in tecniche riabilitative  classe delle lauree della facoltà di medicina

 

Corso di laurea in tecniche riabilitative psichiatriche

 

Corso di osteopatia

 

 Le tesi dovranno contenere uno dei seguenti argomenti

 

Disturbi della percezione sensoriale

 

Eziologia e riabilitazione delle patologie del sistema oculo-motorio

 

Disturbi  visivi di origine cerebrale

 

Eziopatogenesi delle stereotipie ed indirizzi terapeutici riabilitativi

 

Eziologia e sviluppo delle stereotipie nel soggetto con sindrome autistica

 

Disturbi del linguaggio e del linguaggio scritto

 

La lateralizzazione emisferica

 

La dislessia secondo l’approccio neuro-motorio del dott. Carl H. Delacato

 

Possibile relazione tra sviluppo motorio e cognitivo secondo i principi di Organizzazione

Neurologica

 

Disturbi specifici dell’apprendimento e approcci riabilitativi

 

Lo sviluppo dell’apprendimento numerico e sue patologie

 

Ruolo della famiglia nel percorso terapeutico riabilitativo nel bambino cerebroleso

 

Disturbo del comportamento e ruolo dei lobi frontali

 

Ruolo dei gangli della base nelle patologie psichiatriche

 

Sindrome di Gilles de La Tourette

 

Relazioni tra mala-occlusione e vizi di postura

 

Deglutizione atipica e difetti di postura

 

 

Le tesi dovranno pervenire alla nostra segreteria entro la fine del febbraio 2018:

 

Vanno inviate via e-mail a laformazionedelacato@libero.it , se selezionate per la Borsa di Studio  vanno inviate in forma cartacea a :

 

 

Centro Studi Delacato, via degli Aranci, 145 80067 SORRENTO(NA)

 

Telefono 338 715 80 85 -  fax 081 19 73 79 06

 

e-mail: centrostudidelacato@libero.it                       sito web: www.delacato.it

 

 

 

Referente Dott.ssa Anna Lisa Buonomo, Direttore Scientifico, Centro Studi Delacato

 

Cell 338 715 80 85

 

> leggi tutto


2BLOG: www.autismofuoridaglischemi.it

PARLANDO DI AUTISMO

Nel blog Autismo fuori dagli Schemi del dr Antonio Parisi troverete molti spunti per approfondire la conoscenza sui diversi aspetti degli "autismi"

Gli articoli possono essere letti iscrivendosi al blog www.autismofuoridaglischemi.it o sulla pagina Fb: Autismo fuori dagli Schemi.

 

 

> leggi tutto


3DI MADRE in FIGLIA

 

Dal libro IL CUBO DI MARZAPANE. QUANDO SI PU0' SFIDARE L'AUTISMO, di Christina CAFLISCH è stato tratto un racconto a passo di danza nell'ambito della rassegna di danza contemporanea

DI MADRE in FIGLIA

 

"Ogni madre contiene in sè la propria figlia e ogni figlia la prorpia madre" Jung

> leggi tutto


4Intervista sul Metodo Delacato al Dr Antonio Parisi

Continua a leggere andando sul link http://www.corsoitalianews.it/cose-il-metodo-delacato-intervista-ad-antonio-parisi-presidente-del-centro-studi-delacato/

> leggi tutto


5Cos’è l’Autismo? Intervista a David Delacato, Presidente della Delacato International

Clicca qua per leggere la notizia completa

> leggi tutto


Consulenza

Per richiedere una consulenza,si può contattare
il Centro Studi Delacato via e-mail

 

I campi con (*) sono obbligatori.

Accetto l'informativa sulla privacy.

O telefonicamente al 338.715.80.85

Visite

Le visite vengono svolte, inizialmente ogni 4 mesi
ed in seguito ogni 8 , per poi arrivare a controlli annuali.


Sedi
mappa-delacato-italia